You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Crateri Sommitali Etna Sud

L’escursione sui crateri sommitali è sicuramente la più affascinante che si può fare sull’ETNA. Durante il trekking sarà possibile osservare la vastità delle depressioni crateriche, impregnate di solfati, da dove si esplica la gran parte dell’attività esplosiva, suscitando nei visitatori una sensazione di arcana potenza che altri pochi posti al mondo riescono a trasmettere.

Escursione Crateri Sommitali Etna Sud - Piazzale Rifugio Sapienza

L’escursione sui crateri sommitali dell’Etna a 3323 m. è senza dubbio l’escursione più affascinante, la più spettacolare che solo il Vulcano Etna vi potrà lasciare nella vostro mente per tutta la vita.. L’escursione ai Crateri sommitali potrà avvenire o da Etna Sud – Rifugio Sapienza o dall’affascinante versante nord di Piano Provenzana, (Linguaglossa). Entrambe con l’aiuto di Funivia o Jeep ci permetterà di raggiungere i 2900 metri di quota s.l.m.. Da quest’ultimo punto partirà il trekking ai Crateri Sommitali , che in circa 2 ore ci porterà ai 3323 metri.. La cima del Vulcano Etna!!!

Descrizione:

Il punto di ritrovo si trova davanti alla biglietteria della funivia dell'Etna. Nicolosi Etna Sud - Rifugio Sapienza

L'escursione ai crateri sommitali partirà dal piazzale del Rifugio Sapienza (Nicolosi - Etna Sud), usufrendo dapprima della funivia, che da quota 1900 metri condurrà a quota 2500 metri.
Successivamente con speciali jeep 4×4 arriveremo a quota 2900 metri nella zona Crateri Barbagallo (o Ex Torre del Filosofo).

Da questa quota inizierà il trekking che lungo il sentiero ex Torre del Filosofo attraverso i campi lavici emessi dalle recenti attività del Cratere di Sud Est ci condurà ai crateri sommitali dell'Etna . Dopo 2km di trekking, in cui inizialmente attraverseremo l'ultima colata lavica del 27 Luglio 2019, si prenderà un sentiero che in circa un’ora e 45 minuti che ci condurrà a 3250 metri , cioè sull’orlo della “Bocca Nuova”, uno dei quattro crateri sommitali dell'Etna. Il cratere "Bocca Nuova", apertasi nel 1968, degno di nota perchè, è probabilmente il cratere più grande, più impressionante. All’interno son ben distinti 2 importanti Crateri. Denominati: Bocca Nuova del ’64 o della Spagnola, e Bocca Nuova del 1968.

Proseguendo con l'escursione in senso orario si continuerà attraverso un agile sentiero, costeggiando sempre il Cratere "Bocca Nuova", ci condurrà sull’orlo del Cratere Centrale (denominato anche La Voragine). Osservando il Cratere si può ammirare l'ultimissima bocca eruttiva aperta nell'ultimo anno.
Da quest’ultimo punto salendo in ripida ma breve salita, (in considerazione delle condizioni meteo e dell’attività Vulcanica) si potrà fare un breve “affaccio” dentro al Cratere di Nord Est, formatosi nel 1911, vera e propria cima dell’Etna. Dalla cima dell’Etna la vista sarà spettacolare!! Potremmo spaziare a 360° con lo sguardo, e se la giornata lo permette potremmo scorgere ben distintamente le isole Eolie, la costa di Taormina, la costa di Catania, la costa della Calabria e lo Stromboli.
Per ultmo ma non meno importante osserveremo il Cratere di Sud-Est formatosi a partire dall'anno 1971 che è uno dei crateri più attivi dell'Etna e la maestosa Valle del Bove
Dopo la visita a tutti e quattro crateri sommitali, inizieremo la discesa lungo un ripido, ma facile sabbione che in circa 10 minuti ci condurrà da quota 3323 mt a quota 3000 mt circa. A questo punto verrà effettuata una breve pausa pic-nic.

Discesa:

La discesa proseguirà in direzione dei Crateri Barbagallo – (eruzione del 2002). Dopo aver costeggiato e visitato i due crateri si presegue verso le relative bocche effusive e i rispettivi tunnel di scorrimento lavico .
Dopo la visita al tunnel si proseguirà in direzione est, per costeggiare il lungo bordo della Valle del Bove o Belvedere dell'Etna
Infine dopo circa 6 ore di trekking e approssimativamente alle ore 15.30 raggiungeremo la Stazione di Arrivo della Funivia a quota 2500 mt, ove in pochi minuti ci condurrà al Piazzale del Rifugio Sapienza.

Programma:

  • Punto di ritrovo: con La Guida Alpina o Vulcanologica presso Biglietteria Funivia
  • Ora incontro: Ritrovo ore 9:00, partenza ore 09:30.
  • Trasporto Funivia: Funivia da 1900 mt fino a 2500 mt.
  • Trasporto Jeep: Jeep 4x4 da 2500 mt fino a 2900 mt.
  • Treeking: Circa 2 km fino a raggiungere i Crateri Sommitali – quota 3325 mt.
  • Visita Crateri sommitali: Giro e visita dei quattro crateri sommitali.
  • Discesa: Circa 5km. Visita crateri Barbagallo e belvedere Valle del BOVE.
  • Arrivo: Arrivo Stazione della Funivia (2500 mt).
  • Dislivello in salita: 400 D+
  • Dislivello in discesa: 800 D-.
  • Ora rientro: Approssimativamente alle 15:30
  • Difficoltà: Per escursionisti abituati a camminare in quota – E (Escursionisti)
  • Cosa è incluso:

    • Guida vulcanologica o Alpina certificata
    • Assicurazione in caso di incidenti
    • Casco
    • Funicolare e jeep 4x4 (50 € a persona)
    • Cibi e bevande
    • Giacca impermeabile o giacca a vento
    • Zaino
    • Attrezzatura obbligatoria:

      • Scarpe da trekking (possibità di affitto)
      • Giacca a vento o piumino (possibità di affitto)
      • Acqua – minimo 1,5 L

      Attrezzatura consigliata:

      • Snak - Pranzo a sacco
      • Bastoncini da trekking
      • K-way (giacca impermeabile)
      • Occhiali da sole
      • Crema solare / burro cacao
      • Maglietta di ricambio

      Avvertenze:

      • L’escursione potrà subire variazioni a discrezione delle Guide o essere interrotta qualora dovessero cambiare le condizioni ambientali, atmosferiche o vulcaniche, tali da compromettere la sicurezza dell’intero gruppo.
      • L’escursione si effettuerà entro i limiti previsti dalle ordinanze in vigore.
      • Adatto anche ai bambini con età superiore ai 7 anni.
      • Questo itinerario, in relazione alla tipologia e all’altitudine, è adatto a persone in stato di buona salute fisica, che non soffrano di particolari patologie (cardio vascolari, respiratorie o di ipertensione).