AVVISO PER EVENTI VULCANICI n. 11 del 27 luglio 2019

  • by

L’INGV comunica una repentina variazione dei parametri monitorati e un repentino incremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico. Conferma, altresì, l’apertura di una fessura eruttiva localizzata alla base meridionale del Nuovo Cratere di Sud Est. L’incremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico è accompagnato da attività esplosiva localizzata sul Nuovo Cratere di Sud Est. L’attività esplosiva produce la formazione di un denso pennacchio gassoso ricco di cenere che si disperde nel quadrante orientale del vulcano.

Valutato il potenziale scenario di impatto locale:

Presenza di gas potenzialmente nocivi nell’area craterica sommitale e nelle zone fratturate limitrofe, colate laviche con evidente avanzamento e possibilità di sviluppo in tutte le direzioni.